Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Chiarimenti concernenti la redazione del POS e del DUVRI

La Direzione generale per l’Attività Ispettiva del Ministero del Lavoro ha emanato la nota 10 febbraio 2016, n. 2597, con la quale fornisce alcuni chiarimenti concernenti la redazione del POS (Piano operativo di sicurezza) e del DUVRI (Documento di valutazione dei rischi interferenziali) da parte di aziende fornitrici di calcestruzzo nei cantieri temporanei o mobili.

SCARICA IL DOCUMENTO UFFICIALE DEL MINISTERO DEL LAVORO

In caso di mera fornitura (il fornitore non partecipa alle lavorazioni), non si potrà esigere il POS o il DUVRI. Se si tratta di fornitura e posa in opera (il fornitore partecipa alle lavorazioni che si svolgono in cantiere) è obbligo redigere sia il POS che l’analisi dei rischi interferenti nel PSC o nel DUVRI