Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Chi ha progettato l’Italia? Ruolo dell’Architettura nella qualità del paesaggio edilizio italiano

Una ricerca CRESME/Cnappc (Consiglio Nazionale degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori) Storicamente, il 41% degli edifici è stato autocostruito, il 40% progettato da geometri, l’11% da architetti, l’8% da ingegneri. La ricerca ipotizza che l’Italia potrebbe essere divisa in tre grandi tipologie:
1. l’Italia mono-bifamigliare della provincia e della dispersione;
2. l’Italia della periferia, addossata alle aree centrali, frutto di modelli edilizi più intensi, fatta di edifici con oltre 5 abitazioni;
3. la “piccola” Italia dei centri storici.

Scarica il documento sulla ricerca